Casa Santa Maria della Provvidenza - Opera Femminile Don Guanella © 2015 Via della Nocetta 23 -27  00164 Roma - Italia Tel. 06 66158853 - 06 66158950    P.IVA 01062811003 NOTE LEGALI E COOKIE POLICY                                                                               
Home Laboratori Gruppi Vita Attività Le Radici Don Guanella News Opera Femminile Don Guanella Casa Santa Maria della Provvidenza CENTRO DI RIABILITAZIONE “Tutti gli uomini della terra Don Guanella sono immagine dell’Altissimo”

Attività di Rotazione

Laboratorio Creativo Artistico

Il Laboratorio è strutturato come uno spazio dinamico, libero di cambiare forma in  base alla proposta operativa. L’attività fa riferimento a  modelli interattivi per  sollecitare le potenzialità espressive. Le tecniche artistiche utilizzate sono varie:  grafiche, pittoriche, plastiche; i gruppi di lavoro sono composti da 4 a massimo 8  partecipanti al giorno, gli educatori presenti sono due che si turnano il mattino e il  pomeriggio con una programmazione differente.   Oltre all’attività artistico-espressiva, dal 1997 è stato avviato il Progetto  Artedeterminiamoci, con un gruppo sperimentale costituito da 6 “artiste”. Il  progetto prevede la visita ai musei e alle mostre, la lettura diretta dell’opera e lo  studio di alcuni autori; un’opportunità per godere di un’esperienza esterna dal  Centro di riabilitazione e un’occasione per vivere l’oggetto artistico come sistema di  segni, all’interno di un sistema di significati.   Una volta l’anno si  organizza in varie sedi, una mostra di opere realizzate in  Laboratorio.     All’interno del laboratorio Creativo Artistico prendono vita, con un appuntamento a  settimana, l’attività di Atelier e la Bottega del Mosaico.   Atelier: Nell’attività le donne utilizzano la propria creatività per progettare,  dipingere, tagliare abiti, stoffe e accessori, utilizzando vari materiali. Tutto è  pensato e meditato quasi come un’opera su tela. Il fine è la realizzazione di una  sfilata che testimonia il lavoro delle protagoniste.    Bottega del Mosaico: L’idea della Bottega del Mosaico è stata ispirata dal  concetto base della tecnica musiva, ossia comporre un’immagine di senso compiuto,  attraverso l’assemblaggio di frammenti di materiale. La tecnica chiama in causa tutti  i concetti base del linguaggio visivo, ma pone l’accento sulla percezione e  coordinazione visuo-motoria. L’immagine da produrre deve essere innanzi tutto  “vista nella mente” nella sua totalità, smembrata e poi ancora ricomposta. La  Bottega ha preso vita nel 2006; il mosaico, realizzato con vari materiali (ceramica,  plastilina, cernit, carta, cartone, sassi, pasta vitrea, marmi, ecc.), si è rivelato un  facilitatore dei processi di integrazione del sé per lo speciale ritmo creativo che  impone. Il tempo necessario è appropriato al tempo che le emozioni più profonde  richiedono per essere comprese.